Marginale sarà lei! Ode all’agricoltura di montagna

Cosa c’entrano i terrazzamenti cembrani con Alcide De Gasperi e il Tesino? Partiamo da questa domanda per fare la cronaca di un’importante serata di confronto pubblico sui temi dell’agricoltura di montagna, dello sviluppo locale e delle politiche rurali che si è svolta mercoledì a...

“Contadini di montagna” ad Expo: un’occasione di dibattito critico giu05

“Contadini di montagna” ad Expo: un’occasione di dibattito critico

“Il film affronta in modo garbato, chiaro ed efficace l’evoluzione generazionale del lavoro agricolo in territori di montagna. Un’attività spesso sottovalutata se non addirittura disconosciuta, indubbiamente cambiata nei decenni ma pur sempre necessaria, faticosa, difficile e...

Paesaggio o spazio? L’irriducibilità dei luoghi mag29

Paesaggio o spazio? L’irriducibilità dei luoghi

Il 22 maggio uno dei più noti imprenditori del vino italiano, Gianni Zonin, ha ricevuto la laurea ad honorem in “Imprenditorialità e qualità del sistema agro-alimentare” presso l’Università di Palermo. L’imprenditore veneto è a capo della Casa vinicola omonima, che con 45 milioni...

La storia nel paesaggio, strumenti per lo sviluppo mag15

La storia nel paesaggio, strumenti per lo sviluppo

Scrive il poeta veneto Andrea Zanzotto che il paesaggio “viene ad animarsi e a meglio splendere nel lavorio umano che vi opera”, e quindi non esiste paesaggio senza l’uomo, nel suo fare individuale e collettivo, l’uomo “quale momento più ardente della realtà naturale” (Ragioni di...

“Contadini di montagna”, un film su chi coltiva le “terre alte” gen26

“Contadini di montagna”, un film su chi coltiva le “terre alte”

“Ho cominciato a vedere quello che mi stava attorno e che non avevo mai guardato con attenzione: non era solamente la campagna. Erano i campi e quello che nei campi succedeva. Era la complicata faccenda, quanto mai antica e tuttavia sempre piena di novità e di imprevisti, del coltivare la...

Cenere lavica e muretti: la magia di Lanzarote

Sette giorni di pioggia all’anno e incrociarne due in una vacanza di una settimana. Chi si diletta in calcoli statistici mi faccia sapere il livello della mia sfortuna. “Non è d’uso a Lanzarote togliere i santi dalla pace delle chiese per portarli a spasso in processione per...

Terrazzamenti, contro la “pianurizzazione” del mondo

Si chiude oggi l’approfondimento che ho voluto dedicare ai “contadini di montagna”: ho parlato della funzione “pubblica” degli agricoltori, costruttori e manutentori di paesaggio; ho approfondito la questione spinosa della remunerazione della fatica e del lavoro di chi opera sulle...

Agricoltura di montagna: le strategie per il futuro

Continua il mio approfondimento sul tema dei “contadini di montagna”, sulla loro funzione “pubblica” di manutentori di territorio e costruttori di paesaggio. Dopo aver sentito la versione dell’Assessore della Comunità della Valle di Cembra, Damiano Zanotelli, mi sono rivolto...

Viticoltori di montagna: come remunerare la fatica?

“Non può piovere per sempre”, dice Brandon Lee in una delle scene più belle e commoventi di The Crow. Qualcuno in questi giorni ci scherza su, facendo circolare sul web immagini divertenti di un Brandon Lee che ammette sconsolato di essersi sbagliato. In effetti sembra che, come nella...

Veronelli e il Müller Thurgau dei “Siori di Faedo”

“Senti questo Müller Thurgau 1977 della località Palai dei Siori di Faedo: colore giallo oro pallido percorso da brividi verdi; respiro fresco e aromatico a un tempo, insistito e vivido (ha stacchi di fior di pesco, crosta di pane e mandorla novella); sapore secco senza asperità, ampio...